Selezionato da 
Leo Rubinfien

Nonostante i nostri cani spesso sembrino amare noi sapiens anche meglio di come noi ci amiamo l’un l’altro, la loro altra faccia è preistorica e selvaggia. Qui ci troviamo di fronte a degli annusatori-segui traccia, delle lingue razziatrici, dei mangia-frattaglie, parassiti, terroristi. Che idea geniale che ha avuto Thomas Roma, non credete? Quello che dovremmo vedere è lo spirito da bandito del cane sia nelle sue ombre sia nel muso e nel suo corpo agile. Magari qualcosa in più. È un concetto quasi tanto canino quanto il loro essere meticci.

ENGLISH
Selected by Leo Rubinfien

Though our dogs often seem to love us sapiens even better than we love each other, their other side is prehistoric and feral. There they are spoor-nuzzlers, tongue-raiders, offal-eaters, parasites, terrorists. What a sharp idea Thomas Roma has had, don’t you think? – that we should see as much bandit dog-spirit in their shadows as in their faces or their clever bodies. Maybe more. It’s a notion almost as doggish as the mutts themselves.